Cocoa cinnamon roll

Sofficissime girelle farcite al cacao e con uno spiccato sapore di cannella. Estremamente leggere, perfette anche per concedersi un po’ di dolcezza la sera davanti alla tv. Variante dei classici Cinnamon roll, la ricetta è quella di Starbucks.

Very fluffy buns filled with cocoa and with a strong taste of cinnamon. Extremely light, perfect also to allow yourself a little bit of sweetness watching tv in the evening. Variant of classic Cinnamon roll, the recipe is a Starbucks’ copycat. 

Cinnamon bon

Finalmente ieri sera avevo qualche ora di tempo e ho deciso di fare il dolce perfetto per inaugurare il mio blog ma con una piccola variante: il cacao.

Io non mi stanco mai della cannella ma sfortunatamente a mia mamma non piace molto e volevo stupire il mio compagno che dice: “si assomigliano tutti perché si sente sempre la cannella”. Ovviamente l’ho presa come sfida. Ma la mia amata spezia c’è sempre: spolverata di zucchero di canna e cannella sopra prima di infornare. La farcitura è stata semplicissima. Non volevo fare nulla di pesante con il cioccolato o la panna.

Solamente una spennellata di margarina fusa e mix di 3 cucchiaini pieni di zucchero a velo e cacao. Ho messo in ugual misura perché non mi piace molto dolce. Avevo paura che risultasse troppo amaro invece è ottimo così se inzuppato nel latte, come faccio io, o con una spolverata di zucchero a velo se gustato da solo.

Consiglio di aggiungere più zucchero arrivando a un etto se preferite più dolce e di seguire i tempi di lievitazione cosi come sono. Io la seconda lievitazione l’ho fatta in frigo perché dovevo uscire e a mio parere erano fin troppo porosi, avevano incorporato troppa aria.

Per la farcia se avete qualche minuto di tempo in più consiglio di eliminare la spennellata di margarina e sostituire il mix cacao e zucchero con questa una semplice glassa al cacao.

Come ultima cosa, purtroppo sono consumare massimo in due giorni, li ho fatti domenica sera e oggi, martedì mattina, mi risultavano vecchi, ancora morbidi sì ma meno soffici.

Ricetta:

Per la pasta:
– 500gr farina 00
– 1 uovo
– 250ml latte (vaccino o vegetale)
– una bustina di lievito di birra
– 70gr di zucchero
– sale
– 65gr margarina
– vanillina

Per la farcitura al cacao:
– 3/4 cucchiaini zucchero a velo
– 3 cucchiaini cacao amaro
– 30gr margarina fusa

Per la farcitura con la glassa al cacao:
– 6 cucchiai di cacao amaro
– 6 cucchiai di zucchero
– 6 cucchiai di latte
– 50gr di margarina
– 1 cucchiaio di maizena (fac.)

Mix zucchero-cannella:
– 1 cucchiaio zucchero di canna
– 1 cucchiaino cannella

Procedimento:

Scaldare il latte 30 secondi al microonde fino a renderlo tiepido e scioglierci il lievito di birra mescolando bene. Aggiungere lo zucchero e l’uovo.
In una ciotola mischiare la farina con la vanillina e il sale. Aggiungerci gli ingredienti liquidi e impastare. Quando avrà preso consistenza aggiungere qualche pezzetto per volta la margarina e impastare bene fino a incorporarla perfettamente. Se risultasse troppo appiccicosa aggiungere farina. Un consiglio: perdete 5 minuti in più a impastare anche se è già abbastanza liscia: se lavorate la pasta troppo poco, rischiate che il lievito non si attivi e non cresca. In questo caso dovreste di nuovo rimpastare tutto e rimettere a lievitare. Formare una palla, metterla in una ciotola coperta da un canovaccio e far riposare in forno con la luce accesa per un’ora.

Se avete intenzione di farcire con la glassa, intanto potete prepararla:
Setacciare lo zucchero e il cacao insieme per eliminare i grumi. È una glassa quindi non sarà molto densa, per renderla più consistente setacciare anche un cucchiaio di maizena. Mettere a scaldare in un pentolino il latte, aggiungere il cacao e lo zucchero e mescolare continuamente a fuoco basso finché non inizia ad addensarsi.
Appena inizierà a fumare e quasi a sobbollire, aggiungere la margarina a tocchetti e mescolare finché non diventa cremosa. NON deve bollire! Lasciare raffreddare per utilizzarla dopo.

Passata l’ora la pasta sarà raddoppiata (se non fosse così lasciarla anche fino a 2 ore) ed è il momento di stenderla. Formate un bel rettangolo di circa 5mm di spessore. Spennellate con la margarina fusa e spargere il mix di cacao cercando di distribuirlo il meglio possibile con le mani. Se usate la glassa spalmatela lasciando almeno un dito di bordo e non metterne troppa se no chiudere il rotolo sarà un pasticcio.

Arrotolare la pasta partendo dal lato più corto e tagliare delle girelle di circa 3cm ciascuna o comunque secondo il vostro gusto. Sistemarle vicine ma non attaccate tra loro in una teglia, coprirla con un canovaccio e rimettere a lievitare 30 minuti.
Passati i 30 minuti spolverare con mix di zucchero di canna e cannella e infornare in forno già caldo a 180°C per 20 minuti o finché non saranno leggermente marroni.

—————————————————–

Finally, yesterday I had few hours free and I decided to bake the perfect sweet to inaugurate my blog but with a little variation: the cocoa.

I never get tired of cinnamon but unfortunately my mom doesn’t like it so much and I wanted to surprise my boyfriend who always says: “They all looks like the same because I always taste the cinnamon”. I obviously take it as a challenge. But my lovely spice is always here: a sprinkle of brown sugar and cinnamon all over the buns before baking.

The filling is very simple, I didn’t want to make anything heavy with chocolate or heavy cream.
Just a brush of melted margarine and 3 teaspoons of cocoa and powdered sugar. If you like it sweeter, add another teaspoon of sugar. I had fear it will result too much bitter but ducked in the milk or with a sprinkle of powdered sugar is perfect.

My suggestion: if you like it sweeter add more sugar to the dough, ‘till 100 gr and follow the rising times correctly: for the second rising I put it in the fridge because I had to go out and, in my opinion, they were too much porous, they incorporated too much air.

For the filling if you 5 minutes more to spend, substitute the margarine and the cocoa mix with a simple cocoa glace that I will describe in the recipe.

Last thing, they last for max 2 days. I made them Sunday night and today, Tuesday morning, I felt them less fluffy.

————————————————————-

Recipe:

For the dough:
– 500gr all-purpose flour
– 1 egg
– 250ml milk (diary or non-diary)
– one envelope yeast
– 70gr sugar
– salt
– vanilla*
– 65gr margarine

For the cocoa filling:
– 3/4 tsp powdered sugar
– 3 tsp bitter cocoa powder
– 30gr melted margarine

For the glace cocoa filling:
– 6 tbsp. bitter cocoa powder
– 6 tbsp. milk (diary or non-diary)
– 6 tbsp. sugar
– 50gr margarine
– 1 tbsp. corn-starch (fac.)

For the sugar-cinnamon mix:
– 1 tbsp. brown sugar
– 1 tsp cinnamon

Preparation:

Heat the milk 30 sec in the microwave, just to get it Luke warm and dissolve the yeast stirring well. Add the egg and the sugar.

In a blow mix the flour, the vanilla and the salt. Add the liquid ingredient and knead the dough. When it gets consistency, add, pieces by pieces, the margarine and knead well until all the margarine is completely absorbed. An advice: spend 5 minutes more to knead even if the dough is already smooth: if the dough isn’t worked enough, the yeast doesn’t activate and the dough won’t rise. In this case you have to re-knead the dough and re-rise.
Make a ball, put it in a blow covered with a rag in the oven with just the light on. Let it rise for about an hour.

If you decided to make the cocoa glace, you can prepare it now:
Sift the cocoa with sugar to eliminate the clumps. It’s a glace so it won’t get much thick, if you like it more consistent add also 1 tbsp. of corn-starch. Put the milk in a pot, add the cocoa-sugar mix and stir well constantly on low heat until it starts to become thicken.
When it smokes and nearly simmer, add the margarine in pieces and stir until it looks creamy. It does NOT have to boil. Let cool.

After an hour the dough is doubled the size (if not let it rise for another 30 min or another hour) and it’s time to roll out. Make a rectangle of about 5mm thickness. Brush with the melted margarine and spread the cocoa-sugar mix, helping with your hands. If you decided for the glace, just spread the glace leaving 1 or 2 cm of the borders. Don’t put too much glace or rolling the dough will be a mess.

Roll the dough starting from the shorter side then cut it in rings of about 3cm thickness, following your taste. Arrange them in a baking pan one near the other but not stuck together. Cover again with the rag and let them in the oven to rise for 30 minutes.

After the second rise, spread the buns with the cinnamon-sugar and cook in pre-heat oven at 180°C for 20 minutes or until golden brown.

*in Italy we use vanilla in powder for the batter or dough, the extract is better for creams or puddings. I know in America you use just the extract so whisk it with the liquid ingredient.

One comment

Comments are closed.